Rifinitura e convocazioni: domani Al PalaCatania ore 20:30 arriva Civitella. Samperi presenta la sfida

LA META CATANIA NON VUOLE FERMARSI E CERCA IL RECORD DELLE 5 VITTORIE CONSECUTIVE. SAMPERI: “CIVITELLA AVVERSARIO CHE MERITA DI PIU’ “
Rifinitura e convocazioni. La Meta Catania Bricocity ha svolto oggi l’ultimo allenamento in vista dell’ennesima gara importante e scontro diretto per la salvezza contro Civitella. Domani la spinta del PalaCatania, fischio d’inizio ore 20:30 ingresso gratuito, sarà la solita arma in più per gli uomini di Samperi
“Siamo pronti alla sfida – afferma l’allenatore Salvo Samperi – stiamo lavorando bene e veniamo da un ottimo momento. Vincere aiuta a vincere e abbiamo l’obbligo di mettere l’ultriore accento al nostro campionato in questo scontro diretto”
Meta Catania Bricocity che cavalca il suo magic Moment donato dalla quarta vittoria consecutiva, inseguendo poi la favola della quinta vittoria consecutiva provando a mettere dentro il record di stagione come serie utile di vittorie primato in possesso dalla stessa Meta e Acqua&Sapone ferme a 4 successi consecutivi.
Civitella avversario da prendere con le molle, altro scontro diretto che deve alzare l’attenzione degli etnei
“Loro sono una buona compagine – continua Samperi – che ha raccolto meno rispetto al valore di squadra. Sono dotati di ottimi elementi ed esprimono un ottimo futsal. Insomma ci vorrà la migliore Meta Catania Bricocity per raggiungere la vittoria”
Altro dato importante la grande stagione del capitano Carmelo Musumeci autentico trascinatore nella doppietta contro la Lazio che ha consegnato i tre punti. Per Musumeci sono nove centri stagionali miglior cannoniere italiano e colonna fondamentale del capitello Meta Catania Bricocity
Per Civitella una sola vittoria nelle ultime cinque gare e due pareggi, mentre gli uomini di Samperi, oltre alle quattro vittorie consecutive, hanno messo dentro due vittorie consecutive al PalaCatania condite dal pareggio contro la Came e la sconfitta contro l’Acqua&Sapone.
Top secreti la lista dei convocati ma non dovrebbero esserci defezioni nel gruppo rossazzurro.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

ALTRI ARTICOLI