Vince la fame del Latina, ma applausi per il girone d’andata della Meta Catania Bricocity

LA STRISCIA DI VITTORIE DELLA META CATANIA BRICOCITY SI FERMA A LATINA. I LAZIALI NEL FINALE STRAPPANO LA VITTORIA AGLI ETNEI. APPLAUSI AGLI UOMINI DI SAMPERI PER UN GIRONE D’ANDATA STRAORDINARIO

Rossazzurri in vantaggio nel primo tempo con Espindola ma raggiunti nel finale di prima frazione. Nela ripresa tanto equilibrio poi il doppio break a sette dalla fine del Latina per il 3-1 finale.

La Meta Catania Bricocity chiude il girone d’andata con una sconfitta che ferma la serie utile di vittorie record che la formazione di Samperi aveva messo su nell’ultimo periodo. Una rincorsa e una scalata in classifica che parla chiaro: etnei, neo promossi, che chiudono la prima parte di campionato con ben 16 punti a ridosso delle grandi della Serie A. Uno straordinario traguardo per i ragazzi di Samperi che adesso avranno tutto il girone di ritorno per testare se stessi, i passi di miglioramento davanti alla Meta Catania e la tranquillità di consolidare la salvezza nel corso del girone di ritorno.

Oggi però aveva più fame il latina e lo ha dimostrato soprattutto nel finale con un uno-due che in pochi minuti a steso la formazione rossazzurra per il 3-1 finale. Primo tempo con buon impatto di Carmelo Musumeci e compagni e subito vantaggio trovato con l’uomo in più di questo periodo Pedro Espindola che batteva il portiere Chinchio. A cinque dalla fine però ecco il pareggio dei padroni di casa che sfruttavano al meglio la situazione di gioco e tornavano in partita con Carlinhos.

Nella ripresa praticamente stesso film della gara: buon giro palla della Meta Catania ed elettrica Latina che sfruttava molti intercetti e ripartenze. Gara appesa ad un filo con botta e risposta prima del vantaggio dei neroazzurri di casa che riuscivano a trovare il vantaggio grazie alle rete di Anas a sei minuti dalla fine. Samperi mischiava le carte e provava a tornare in partita: però sullla maggiore spinta della Meta ecco arrivare il tris da parte del portiere Chinchio che sfruttava gli spazi aperti lasciati dalla pressione offensiva degli etnei. A nulla serviva la pressione finale con Latina che per la prima volta poteva alzare le braccia al cielo in casa brindando alla prima vittoria.

Per la Meta Catania come dicevamo in apertura si chiude il ciclo di vittorie consecutive, cinque, ma si apre con grande convinzione un futuro che può solo sorridere alla formazione di Samperi che in maniera prepotente ha conquistato la critica del futsal italiano consolidandosi come vera sorpresa della Serie A.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

ALTRI ARTICOLI