Meta Catania Bricocity- Civitella Colormax 8-2: la partita perfetta tra sorrisi e commozione

La Meta Catania Bricocity supera nettamente Civitella e vola nella Final Eight di Coppa Italia. Avvio di gara dei rossazzurri subito con il piede sull’acceleratore, con la rete del vantaggio che arriva dopo tre minuti grazie ad Espindola, bravo a recuperare palla, a duettare con Constantino ed appoggiare a porta vuota. Passano pochi secondi ed è Tres a mettersi in proprio e dopo una progressione travolgente a superare con dietro velenoso Mazzocchetti. Il dominio dei padroni di casa veniva consolidato prima da Azzoni e poi da Duda Dalcin, bravi a sfruttare in ripartenza la superiorità numerica e freddi in zona gol.
Civitella provava a reagire sfruttando il portiere di movimento e accorciava le distanze grazie a Misael; ma a chiudere il primo tempo con un vantaggio di cinque reti era ancora Dalcin trovato perfettamente a due passi dalla rete da un tiro cross potente e preciso di Ernani.

Pronti via e la ripresa si apriva con una perla di Ernani che sfruttava il portiere di movimento avversario con una parabola perfetta che si insaccava. Il passare dei minuti non alterava l’andamento del match con i sussulti legati alle reti di Fabinho ed Espindola, ma soprattutto agli esordi di Musumeci e Silvestri, con quest’ultimo autore della rete del definitivo 8-2

Meta: Perez, Espindola, Azzoni, Musumeci, Constantino  A disposizione: Tornatore, Messina, Dalcin, Amoedo, Tres, Ernani, Spampinato, Silvestri, Musumeci L.

Civitella Colormax: Mazzocchetti, Titon, Morgado, Coco, Horvat  A disposizione Pieragostino, Galliani, Romano, Fabinho, Curri, Claro, Vitinho, Pavone, Misael

Marcatori: Espindola 3’15”; Tres 4′ 18”; Azzoni 11’00”; Dalcin 11’40”; Misael 17’00”; Dalcin 18’30”; Ernani 0′ 04” St; Fabinho 7′ St; Espindola 15′: Silvestri 19′ St

Ammoniti: Amoedo, Romano

 

Rispondi