La Meta Catania fa impazzire il PalaCatania

Che partenza e che vittoria. La Meta Catania Bricocity parte col botto mettendo sotto una delle favorite alla vittoria tricolore come il Real Rieti. Personalità, sacrificio, applicazione e forza con in più i colpi di Salas e Dalcin sotto porta e le parate del baby Dovara.

Primo tempo bello intenso e ricco di spunti. Senza paura i rossazzurri nonostanteLa Meta Catania fa impazzire il PalaCatania il forfait dell’ultima ora firmato Perez ed Ernani a mezzo servizio e Rubio rientrato per motivi famigliari. Rieti la corazzata, ma di fronte trovava l’elettricità della formazione di Samperi, abile e concreta soprattutto sulle giocate del cholo Salas. Dovara tra i pali impressionava per sicurezza e reattività. Era però la gara del numero 10, Proprio lui Cholo faceva impazzire il PalaCatania con un tiro secco, diagonale splendido dopo un’azione steepitosa. Giocava la Meta Catania Bricocity e Rieti trovava linfa solo su palla inattiva nel pareggio di Rafael. Rossazzurri pero’ dominanti che però non trovavano raddoppio nonostante i tentativi di Salas e Dalcin.
Ripresa pazzesca e tirata fino alla fine con ritmi pazzeschi a fare da cornice agli oltre 1200 spettatori del PalaCatania. Boato assoluto sul 2-1 bellissimo di Dalcin, con Salas assist man e Duda chirurgico nel battere il portiere del Rieti. Dovara si esaltava su Fortino e Rafael strappando applausi e sulla pressione rossazzurra ancora Salas bucava la porta per il 3-1. A cinque dalla fine la carambola impazzita aiutava De Luca che riapriva il match. La Meta Catania però non mollava la presa e Cesaroni sfiorava la quarta rete.

I secondi finali vedono la didperazione del Rieti e la sicurezza di una Meta Catania perfetta che esulta al suono della sirena abbracciando i tre punti e i tifosi rossazzurri acvorsi al PalaCatania.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

ALTRI ARTICOLI