Vittoria, applicazione e primato pazzesco

Corazzata Meta Catania Bricocity che espugna pure Latina dopo una partita praticamente perfetta e una vittoria che consolida un primo posto pazzesco. Numeri impressionanti firmati dalla formazione di Samperi alla quarta vittoria consecutiva e il quarto risultato utile in campo esterno. Caamaño e Rubio ancora in crescita, Perez attento e perfetto e un’applicazione di squadra fantastica.

Primo tempo di massima attenzione cinismo. Meta Catania senza Salas ed Ernani si affidava alla totale applicazione della fase difensiva. Lenire il costante portiere di movimento del Latina l’arma in più, per poi colpire in maniera letale con intercetti perfetti esaltando la teansizione positiva o ripartenze letali come in occasione del gol di Caamaño, tocco sotto e rete del vantaggio a sancire il magic moment dell’argentino. Perez alzava la saracinesca chiudendo su Lo Cicero e Caio, mentre Rubio, invece, a metà del primo tempo agguantava il pallone perfetto e depositava col piattone nella porta sguarnita. 0-2 netto e senza fronxoli rispetto alla fretta di Lo Cicero sotto porta o di Caio al momento della stoccata.

Nella ripresa ancora tremendamente perfetta la fase difensiva degli uomini di Samperi ed unica sbavatura sulla rete di Anas che riapriva il match. Minuti decisivi quelli finali: Rubio sfiorava il tris, Anas beccava il secondo giallo e ladciava il parquet. La Meta Catania controllava e ancora da grande squadra chiudeva i giochi sulla giocata di Dalcin per Italo Rossetti, 1-3. Finiva cosi con un’altra vittoria, la quarta consrcutiva, settimo risultato utile ma soprattutto un primo posto bestiale.

Rispondi