TRE PUNTI PESANTISSIMI. LA META CATANIA BRICOCITY TORNA A SORRIDERE

Tre punti pesanti, tre punti per scacciare il momento di difficoltà. Vincere nonostante tutto, nonostante anche i due svantaggi, ma la reazione è stata da Meta Catania. Salas ed Ernani al rientro hanno risposto e proprio da loro assieme al tocco sotto di Rossetti le zampate del successo.
Reagire nonostante le innumerevoli difficoltà ed assenze. Momento negativo da scacciare, con Battistoni e Musumeci out per squalifica ma con speranzose aspettative dai ritorni di Ernani e Salas nonostante l’esiguo minutaggio sulle gambe dei due giocatori. Primo tempo con reazione finale con una Meta Catania Bricocity in versione diesel. Partenza rallentata, con due super parate di Perez e l’errore che apriva al vantaggio dell’Arzignano con Caamano e Cesaroni poco aggressivi in copertura. Rossazzurri che faticavano a venire fuori, ma con passare dei minuti riuscivano a prendere campo nonostante innumerevoli pericoli sulle ripartenze dei padroni di casa. A tre minuti dalla fine il colpo di punta di Ernani che riusciva a pareggiare i conti consegnando speranza.
Nella ripresa ancora rincorsa, perchè l’Arzignano riusciva ancora a bucare sfruttando una ripartenza perfetta. Meta Catania Bricocity che si buttava con generosità in avanti e provava subito a pareggiare la gara, ma Rossetti, nelle due occasioni, trovava prima la parata del portiere di casa e poi invece era la traversa ingrata a dire di no. Brividi per gli etnei sul legno di Arzignano, prima del pareggio grazie ancora ad Ernani, tiro secco forse sfiorato da Rossetti, 2-2.La Meta non si fermava e grazie alla super ripartenza pescava il jolly con Salas sull’assist perfetto di Rossetti, sorpasso a tre minuti dalla fine. La Meta Catania non soffriva più, controllava, e si portava a casa il successo numero 12 in campionato scacciando il doppio turno di stop. Tre punti preziosi che riconsegnano ossigeno e tranquillità.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

ALTRI ARTICOLI