Under 19, non basta cuore e prestazione. Finisce 1-1 contro Regalbuto.

Finisce 1-1 il big match del Girone V del campionato Under 19 tra Meta Catania Bricocity e Regalbuto. Serviva una vittoria alla formazione di coach Giuffrida per scavalcare la migliore differenza reti, a parità di punti, del quotato Regalbuto. Gara bella ed intensa al Palanitta con una Meta Catania Bricocity tutta cuore, coraggio e voglia che ha sfiorato la vittoria all’ultimo secondo con il pallone calciato da Rinaudo uscito di un soffio. Pareggio che consegna la finale e il primo posto al Regalbuto e Meta Catania Bricocity però uscita a testa alta e con l’orgoglio di giocarsi adesso la semifinale contro Siac Messina per testare la rivincita.

Gara appesa ad un filo con Regalbuto che ha tenuto il pallino del possesso palla ed impegnato un sempre attento e decisivo Manservigi. Meta Catania Bricocity che non si è mai disunita, lottando su ogni pallone e reagendo da grande squadra anche dopo il vantaggio degli avversari a nove dal termine. Il coraggio dei rossazzurri ha portato al super pareggio di Grassi Bertazzi e l’assalto finale con il portiere di movimento ha consegnato la palla perfetta a Rinaudo che purtroppo ha calciato fuori.

“Sono orgoglioso dei miei ragazzi – chiosa coach Giuffrida – abbiamo giocato una gara splendida nonostante ancora assenze importanti. Loro sono una squadra costruita per vincere, ma noi impattando sul pareggio per la seconda volta abbiamo dimostrato il nostro valore. Peccato per la super occasione di Rinaudo, anche all’andata ci fu il medesimo episodio, vuol dire che riuscirà a trovare la porta al terzo tentativo magari in finale. Adesso giochiamo e prepariamoci con sacrificio e cuore per la semifinale, ma sono sicuro che la strada sia quella giusta nonostante la stagione anomala e assurda legata alla pandemia”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

ALTRI ARTICOLI