Comunicato ufficiale: Finale Scudetto le parole del presidente Musumeci

La Meta Catania Bricocity c’è e a testa alta va avanti, dinanzi al paradosso di una Gara 1 giocata alle ore 23:30, dopo tre ore di rinvii. Il volere della Divisione Calcio a 5 ha trovato il nostro assenso dinanzi al principio del proseguimento della competizione.

Noi orgogliosamente figli della storia di una città che è caduta e si è sempre rialzata davanti a qualsiasi avversità.

Noi fieri, in Gara 2, daremo tutto, noi uomini della Meta Catania Bricocity siamo pronti nel continuare il nostro progetto di squadra e di cosa vogliamo nel futsal moderno.

Ieri si sono spente le luci ed è stata una pagina troppo buia che non ha rispecchiato la gioia, la voglia e la vera atmosfera di una grande e magica Finale Scudetto. Ci sarà tempo e modo di analizzare i fatti e gli eventi accaduti, perché la Meta Catania Bricocity lo fara’ con forza con la stesso vigore specchio della nostra società.

“Alla luce del guasto verificatosi all’interno del Pala Pizza – afferma il presidente Enrico Musumeci – le alternative, per poter concludere nel migliore dei modi questo campionato, erano ben poche. Così ho preferito accettare di giocare Gara 1 alle 23:30 in condizioni surreali privilegiando il movimento e i valori veri dello sport e non quelli finalizzati solo al risultato. Oggi siamo pronti per Gara 2 – conclude il presidente Musumeci – e daremo tutto come la Meta Catania Bricocity ha sempre fatto dall’inizio della nostra storia”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

ALTRI ARTICOLI